Turismo - Visita Montecatini Terme - Comune di Montecatini Terme

Turismo - Visita Montecatini Terme - Comune di Montecatini Terme

Montecatini Terme è al centro della Toscana, a breve distanza da Firenze e dal Mar Tirreno, ai piedi di un anfiteatro di verdi colline che preludono all'Appennino ed al centro di un comprensorio artistico di eccezionale importanza. Questo ideale arco intorno alla Valdinievole è perfettamente riconoscibile nella carta di questi territori che realizzò Leonardo da Vinci intorno al 1502.

Montecatini è una città giardino; la si percorre tutta a piedi, con pause di relax nei giardini, nei viali.

Il parco è un vastissimo comprensorio naturale (circa 75.000 mq.), meraviglioso polmone verde al centro della città e ideale cornice per gli stabilimenti termali, affinché tutto concorra a ricreare quell’equilibrio psico-fisico che riposiziona l’uomo in armonia con la natura e con sé stesso.

Gli stabilimenti termali, veri capolavori architettonici e artistici, insieme agli edifici di gusto liberty ed alle opere di moderni artisti di fama internazionale, costituiscono un vero museo a cielo aperto.

La forte e qualificata ricettività alberghiera offre sistemazioni per tutte le esigenze; il clima accogliente, la tradizione di raffinata ospitalità, l’ottima cucina, la vicinanza a luoghi turistici di grande interesse ne fanno la destinazione ideale sia come piacevole base per un itinerario indimenticabile, sia per un soggiorno di salute e benessere.

Le sale per congressi e mostre contribuiscono a rendere la cittadina un centro vivace, elegante e cosmopolita in qualsiasi periodo dell’anno.

Destinazione ideale per un soggiorno rigenerante o anche solo per trascorrere un giorno alle terme, o per una vacanza da dedicare a sé stessi, alla famiglia o al divertimento, il territorio di Montecatini Terme è antico per storia e cultura, come testimoniano i numerosi ritrovamenti archeologici di epoca neolitica, etrusca e romana ed i colli che cingono la valle, con i loro castelli e i borghi medievali.

 

LE ACQUE TERMALI

La città deve la sua popolarità alle acque termali ricchissime di preziosi elementi minerali che tuttora ne confermano la fama nel termalismo internazionale.

Le acque di Montecatini sono varie ed hanno indicazioni diversificate: hanno effetti benefici sul fegato favorendone la depurazione, sulla bile migliorandone le disfunzioni, sulla stipsi cronica; oltre a ciò favoriscono l’eliminazione delle scorie attraverso le vie renali e ripristinano i sali perduti nell’allenamento sportivo.

Ai tradizionali acqua e fango termali si abbinano inoltre le più innovative metodologie di benessere e bellezza: massaggi, trattamenti corpo e viso, programmi di snellimento, relax o benessere.

Le acque termali di Montecatini probabilmente erano già conosciute e sfruttate al tempo dei Romani, poiché nel 1788 durante lavori di recupero furono infatti trovate alcune statuette votive romane.

I primi studi sull'utilizzo delle acque risalgono all'inizio del 1400. Ugolino da Montecatini scrisse il Tractatus de balneis (1419-1420), il primo testo completo di idrologia medica e di idroterapia termale, nel quale elenca con precisione le qualità terapeutiche delle acque termali di Montecatini da lui stesso sperimentate, e ne indica le migliori modalità di assunzione in rapporto alle diverse patologie. Già nel 1477 le Terme sono organizzate con impianti efficienti.

A partire dal XVI secolo Montecatini vive un periodo di declino, che durerà oltre due secoli. La rinascita della cittadina è merito del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena, vero grande fondatore dell'attuale Montecatini Terme, che affidò a valenti idraulici la sistemazione delle fonti, avviando la costruzione del Bagno Regio (1773), delle Terme Leopoldine (1779) e del Tettuccio (1779). La città venne anche regolata da un ordinato piano urbanistico che disegnò l'attuale assetto degli stabilimenti termali e progettò il lungo viale – “lo Stradone de' Bagni” - oggi Viale Verdi.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2089 valutazioni)